Perseguire con coraggio il bene comune: Sturzo e il popolarismo


Modifica media ‹ — WordPress

La vera ragione dell’attuale scarso peso politico dei movimenti di area cattolica sta nel non aver correttamente attuato il popolarismo di don Sturzo. L’impegno dei cristiani in politica, deve essere rivolto con coraggio alla ricerca del bene comune”: sono le parole – riprese dal quotidiano La Sicilia del 22 giugno – pronunciate da Silvio Sorbello, consigliere Anci, durante la presentazione del libro “Governare bene sarà possibile. Come passare dal populismo al popolarismo” di Giovanni Palladino, svoltasi il 21 giugno presso la Biblioteca dei Frati minori di Siracusa.

L’economista d’impresa Marco Vitale, dopo avere rilevato la mancanza di una tradizione politica in Italia che riprendesse il pensiero cattolico liberale del ‘900, ha sottolineato come rifarsi al popolarismo sturziano non significhi “un atto di nostalgia, ma abbeverarsi alla fonte fresca di un grande pensiero, di una grande moralità, di un grande esempio, di una grande tradizione civile e religiosa ancora attuale”.

In conclusione l’autore del libro, l’economista Giovanni Palladino, ha affermato la necessità che lo Stato, il quale ha assunto per troppo tempo il ruolo di arbitro e giocatore contemporaneamente, svolgendoli male entrambi, si faccia da parte e ha ribadito che nel pensiero “popolare” di don Sturzo – come viene ampiamente argomentato nel libro – si trovano le chiavi per risollevarsi dalla crisi politica attuale.

Redazione Libera e Forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...