Maglia rosa? Senza coraggio si resta maglia nera


“Le istituzioni non possono di certo stare a guardare. Devono fare della ricerca per l’industria e dell’innovazione diffusa una priorità. Devono mettere a disposizione del Paese strumenti trasparenti, semplici e di rapida attuazione. E avere il coraggio di condividere con il mondo dell’impresa le sfide strategiche del prossimo futuro. E così che l’Italia tornerà protagonista nello scacchiere economico globale”: così Marcella Panucci, direttore generale di Confindustria, su Formiche di luglio (“Il coraggio di ripartire dall’innovazione”). Insomma, se si vuole tornare in zona maglia rosa, si devono recuperare minuti sulle grandi salite, non pochi secondi in una minicronometro…
Gian Paolo Vitale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...