NASCE IL MOVIMENTO STURZIANO “SERVIRE L’ITALIA”


servirelitalia_logo

NASCE “SERVIRE L’ITALIA”, (MOVIMENTO STURZIANO), PER CONTRIBUIRE A UNA RIVOLUZIONE CULTURALE NEL MONDO POLITICO ED ECONOMICO

Un qualificato gruppo di persone, per lo più non provenienti dal mondo della politica, ha fondato una Associazione culturale denominata “SERVIRE L’ITALIA”, (movimento sturziano), con l’obiettivo di concorrere alla formazione e selezione di una nuova classe dirigente in Italia, riprendendo le grandi tradizioni di statisti del valore di Luigi Sturzo, Alcide De Gasperi e Luigi Einaudi, nonché di un innovativo imprenditore come Adriano Olivetti. L’Associazione si ispira alle solide radici culturali e al pensiero politico, economico e civile di questi quattro grandi italiani “liberi e forti”, che concepirono l’attività politica e l’attività imprenditoriale come il più nobile impegno al servizio del bene comune. E che credevano che la grandezza e la prosperità di un Paese dipendono dalle capacità intellettuali e morali della sua classe dirigente.  

Bisogna quindi ripartire da quelle sane “radici”, attualizzandole al mondo di oggi, per fare emergere una nuova generazione di politici e di amministratori  seri e competenti. Sturzo sosteneva che un uomo politico può avere quattro caratteristiche:

  • grande competenza e grandi doti morali;
  • grande competenza e scarse doti morali;
  • scarsa competenza e grandi doti morali;
  • scarsa competenza e scarse doti morali.

E’ ovvio che solo la prima combinazione può fare di lui un vero uomo di servizio, utile al Paese. La seconda e la terza lo rendono “zoppo” e, prima o poi, ne causano la caduta, mentre la quarta – purtroppo molto diffusa – lo rende capace di tutto, nel peggior senso del termine.

L’attuale protesta populista scomparirà solo in un sistema politico “corazzato” da uomini di servizio capaci di coniugare la buona cultura con la concretezza dei progetti operativi più adatti al caso, qualità che di solito i populisti non hanno. L’obiettivo di SERVIRE L’ITALIA è di contribuire a fornire la “corazza” con la rivoluzione culturale di cui il Paese ha un gran bisogno.

I soci fondatori hanno nominato Presidente Onorario di SERVIRE L’ITALIA il Prof. Marco Vitale, noto economista d’impresa e profondo conoscitore del pensiero di Luigi Sturzo e di Adriano Olivetti. L’Arch. Giampiero Cardillo, Generale in pensione dell’Arma dei Carabinieri, è stato nominato Presidente. Segretario Generale è Giovanni Palladino, figlio dell’esecutore testamentario del Servo di Dio don Luigi Sturzo.

 Redazione Libera e Forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...