Energie per l’Italia: la fionda di Parisi


parisi_energie
Per abbattere Golia con la sola fionda, anche Davide dovette dar fondo a tutte le sue energie. E mirare giusto. Il bersaglio di Stefano Parisi è una montagna (sia pure franata) da scalare, un centrodestra che non ha più nulla da dire ai suoi elettori, se non puntare il dito sulle magagne colossali di centrosinistra e cinquestelle. Uniti si vince, ripetono gli sparpagliati capetti del “destracentro” indisponibili però ad assegnare lo scettro e la linea politica prevalente se non a se stessi. A Milano di malavoglia e per disperazione hanno fatto buon viso a Parisi, che per poco non è riuscito nella clamorosa rimonta. Ma poi spazio alle miserevoli gelosie…E Parisi ha creato la sua start up politica, il suo movimento di raccolta delle energie per un centrodestra nuovo, energie liberali e popolari che si trovano in tutti i campi, anche nel centrosinistra e nei cinquestelle, forse perfino nella sinistra e nell’ antipolitica.
La nostra Associazione di cultura politica Servire l’ Italia guarda con grande interesse alla “raccolta di energie” di Stefano Parisi, offrendo il suo contributo
di idee e di azione politica sul territorio, per i Comuni e le Comunità (rifacendosi a Luigi Sturzo e Adriano Olivetti). Così già in Sicilia, in Abruzzo, nelle Marche…insomma per Servire l’Italia siamo con convinzione a fianco di Energie per l’Italia. E stiamo facendo in particolare un pensierino per quando ci sarà da rivotare a Roma.
Servire Roma, perché no?
Gian Paolo Vitale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...