XI JINPING FISCHIA TRUMP IN FUORI GIOCO


xijinping_cctvCCTV è la sigla della televisione in lingua inglese del governo cinese. FOX NEWS è il canale TV privato che sostiene apertamente Trump. Il confronto è tutto a favore di CCTV: equilibrata, aperta a tutte le opinioni, con servizi e dibattiti molto interessanti sulla situazione economica e politica nei paesi più importanti del mondo. In questi giorni FOX NEWS si arrampica sui vetri per giustificare le continue “gaffes” di Trump, mentre CCTV dà grande spazio all’offensiva del Presidente Xi Jinping contro l’annunciata politica protezionistica degli Stati Uniti (“AMERICA FIRST”). Ovviamente anche Xi ha come obiettivo CHINA FIRST, ma lo persegue in un modo del tutto diverso da Trump, ossia con una intelligente strategia “inclusiva” e non “esclusiva”: la prima, dice con furbizia Xi, è una strategia “win-win” (vincono tutti), mentre la seconda è “win-lose” (vuole vincere soprattutto Trump). Ed ecco che CCTV ci “bombarda” con le interessanti immagini e i numerosi incontri di presentazione del progetto “one belt, one road” ideato da Xi per riunire Asia, Russia, Medio Oriente, Africa ed Europa lungo una rinnovata “VIA DELLA SETA” tramite grandi investimenti infrastrutturali concordati tra i vari paesi. La risposta di Xi al “divide et impera” di Trump – che così viene messo in “fuori gioco” – è la disponibilità della Cina a finanziare con $100 miliardi un progetto “inclusivo”, che coinvolge 65 paesi (che oggi producono solo il 33% del pil mondiale con il 60% della popolazione mondiale). “Il nostro obiettivo – dice Xi – è di promuovere un maggiore sviluppo economico in un clima di pace”. Il “comunista” Xi si presenta così più aperto e inclusivo del “liberale” Trump. È una strategia che fa presa su centinaia di imprese del mondo occidentale presenti a Pechino nella “due giorni” di presentazione del progetto, ideato dal paese con le maggiori riserve valutarie del mondo. È tempo di investirle maggiormente nell’economia reale piuttosto che in titoli di Stato Usa. È quanto il continuo volto sorridente di Xi vuole far capire a Trump, che invece vuole alzare muri e imporre dazi. A Est si punta sulla diplomazia economica, mentre a Ovest si punta sulla Brexit, sulla fine dell’euro e su America First. È tempo di virare e di riunirci. Il “gioco” si fa pericoloso da divisi, perché si finisce in “fuori gioco”.

Giovanni Palladino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...